TARI 2021, approvata la delibera tariffe della Tassa sui Rifiuti.

A chi è rivolto

Con Deliberazione n. 61 del 30/6/2021 dell’Assemblea Capitolina è stata approvata la Determinazione delle misure della Tassa sui Rifiuti (Ta.Ri.) per l’anno 2021.

Ferme restanti le scadenze indicate nelle bollette 2021, ovvero il 31 luglio 2021 per gli avvisi relativi al primo semestre 2021 e il 31 dicembre 2021 per gli avvisi relativi al secondo semestre 2021, quale misura agevolativa ulteriore destinata a tutte le utenze, domestiche e non domestiche, che abbiano ricevuto pregiudizio economico dall’emergenza sanitaria da Covid-19 prolungatasi nell’anno 2021, è consentito, su istanza motivata del contribuente che dichiari il disagio economico patito, il differimento, senza applicazione di sanzioni ed interessi, entro il 15 dicembre 2022. Detta istanza dovrà essere presentata a pena di decadenza entro e non oltre il 31 dicembre 2021, utilizzando la modulistica che sarà predisposta da Roma Capitale.

Le imprese possono quindi avvalersi del differimento, senza applicazione di sanzione e interessi, che consentirà il pagamento delle bollette relative al primo e secondo semestre 2021, al 15 dicembre 2022.

Per usufruirne, sarà necessario inoltrare domanda al Comune di Roma entro il 31 dicembre 2021.

  • Le imprese che hanno diritto alla riduzione del 53,2% sulla parte variabile della tariffa (come indicato nell’allegato A), il Comune applicherà la riduzione direttamente e solo sulla seconda bolletta.
  • Pertanto le imprese che non sono presenti nell’allegato A, potranno comunque fare richiesta di riduzione tramite la presentazione di un’istanza, entro e non oltre il 31 dicembre 2021, purché rientrino nell’elenco indicato nell’allegato B.

Allegati

Contattaci