Decreto-Legge “Proroghe termini 2021”: le proposte di Confartigianato.

Come ogni anno il Governo ha approvato un decreto-legge relativo alla proroga di alcune disposizioni legislative che è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 31 Dicembre 2020 ed è entrato in vigore lo stesso giorno.

Tra le proroghe di maggior interesse si segnalano :

  • Proroga 30 giugno 2021 della disciplina transitoria del subappalto;
  • Proroga al 31 dicembre 2021 della possibilità di incrementare al 30% l’importo dell’anticipazione alle imprese appaltatrici;
  • Proroga per il 2021 sulla possibilità per le stazioni appaltanti di ricorrere al c.d. “appalto integrato”;
  • Proroga al 1° febbraio 2021 dell’avvio della lotteria degli scontrini e al 1° marzo della possibilità di segnalare la mancata acquisizione del codice lotteria;
  • Proroga al 30 giugno 2021 del c.d. Bonus taxi;
  • Proroga al 31 dicembre 2021 dell’obbligo di etichettatura degli imballaggi;
  • Proroga al 31 marzo 2021 della possibilità di applicare lo smart working anche senza accordi individuali e dell’obbligo di comunicare in via telematica i nominativi dei lavoratori in modalità agile;
  • Proroga al 31 dicembre 2021 dei termini delle verificazioni periodiche della strumentazione metrica utilizzata dalle imprese di autoriparazione e di revisione veicoli;
  • Possibilità per le società, comprese le società cooperative e i consorzi, per le associazioni private anche non riconosciute e le fondazioni, di svolgere le sedute in videoconferenza;
  • Obbligo per i datori di lavoro, anche privati, di assicurare la sorveglianza sanitaria per i lavoratori c.d. fragili;
  • Proroga al 31 dicembre 2021, del termine entro cui le regioni, d’intesa con il ministero dei beni e della attività culturali e del Turismo e con i Comuni interessati, devono effettuare la delimitazione dei Distretti turistici.

Si segnala che Confartigianato Promuoverà la presentazione di alcuni emendamenti tesi a prorogare:

  1. Il termine – al momento fissato al 31 dicembre 2020 – per la sottoscrizione di accordi territoriali e aziendali per l’utilizzo del Fondo Nuove Competenze;
  2. La sospensione degli adempimenti relativi agli obblighi di assunzione di lavoratori disabili;
  3. Al 1°marzo 2021 l’obbligo per l’istallazione dei registratori di cassa per i soggetti con volumi d’affari inferiori a 400.000 euro, allineando la scadenza alla possibilità di segnalazione della mancata acquisizione del codice lotteria.

 

Scarica qui il testo integrale.