Corona Virus-Le indicazioni Ministeriali per i lavoratori a contatto con il Pubblico

Il Ministero della Sanità ha emanato le indicazioni che i Datori di lavoro devono adottare nei confronti dei lavoratori . Lo stesso Ministero ha ribadito  che, ai sensi della normativa vigente (d. lgs. 81/2008), la responsabilità di tutelarli dal rischio biologico è in capo al datore di lavoro, con la collaborazione del medico competente.

I Datori di lavoro devono adottare le comuni misure preventive della diffusione delle malattie trasmesse per via respiratoria, e in particolare invitare i propri collaboratori a:
• lavarsi frequentemente le mani;
• porre attenzione all’igiene delle superfici;
• evitare i contratti stretti e protratti con persone con sintomi simil influenzali.
• adottare ogni ulteriore misura di prevenzione dettata dal datore di lavoro.

Qualora, nel corso dell’attività lavorativa, si venga a contatto con un soggetto che risponde alla definizione di caso sospetto si dovrà provvedere– direttamente o nel rispetto di indicazioni fornite dall’azienda – a contattare i servizi sanitari segnalando che si tratta di caso sospetto per nCoV. Nell’attesa dell’arrivo dei sanitari:
• evitare contatti ravvicinati con la persona malata;
• se disponibile, fornirla di una maschera di tipo chirurgico;
• lavarsi accuratamente le mani. Prestare particolare attenzione alle superfici corporee che sono venute eventualmente in contatto con i fluidi (secrezioni respiratorie, urine, feci) del malato;
• far eliminare in sacchetto impermeabile, direttamente dal paziente, i fazzoletti di carta utilizzati. Il sacchetto sarà smaltito in uno con i materiali infetti prodottisi durante le attività sanitarie del personale di soccorso.

Coronavirus-Circolare per Datori di lavoro

Il Sito del Ministero della Salute

Modulo Informativo per i Dipendenti